Fattori che danneggiano il Dna responsabili di molte Patologie

Molte patologie, come anche quelle connesse all’invecchiamento, derivano da una dinamica interazione tra geni ed ambiente. Un certo tipo di assetto genetico ci predispone verso determinate malattie e verso un invecchiamento più o meno salutare in base a come i fattori legati allo stile di vita come lo stress, l’alimentazione, l’inquinamento ambientale, interagiscono con lo stesso.

Questa azione può manifestarsi sia come danno sul patrimonio genetico (mutazione) con conseguente alterazione della sequenza dei nucleoitidi, che come influenza sull’espressione genetica e quindi sulla capacità del genoma di essere “tradotto” in proteine ad azione sia strutturale che regolatoria.

Insonnia Acuta Come curarlaicon175x175

   L’invecchiamento avviene, a livello del DNA, mentre si forma una nuova cellula che prende il      

patrimonio   genetico dalla cellula madre come si trattasse di una fotocopia.

 

Miliardi di cellule si replicano ogni giorno nel nostro   organismo, ma con l’andare del tempo la qualità delle nuove cellule peggiora gradualmente.

L’inquinamento ambientale, fattori alimentari, lo stile di vita e l’eredità genetica contribuiscono al danneggiamento dell’infrastruttura cellulare, determinando un processo d’invecchiamento unico per ogni individuo.

Una replicazione non ottimale delle cellule è l’essenza dell’invecchiamento biologico. L’invecchiamento biologico (quello che succede all’interno delle cellule), e non l’invecchiamento cronologico, determina il grado di deterioramento dell’organismo e la sua capacità di conservarsi in buona salute.

Come fare Prevenzione?

1139a5ead43.580.0

Il Blog della Prevenzione

 

Lavorare da casa Telelavoro Il mondo del lavoro Cambia

Laptop-Workstation-People-1560x1170 Il Mondo del lavoro è cambiato- Bisogna adeguarsi!

Ecco come versarsi i contributi autonomi e provvedere alla propria posizione previdenziale ! Come andare in pensione senza l’aiuto dell’Inps

La Dna Solutions si occupa di nutraceutici e nutrigenomici con formulazioni uniche ed esclusive. Molti sono i medici, naturopati e nutrizionisti che hanno abbracciato questo progetto.

Ogni  prodotto è stato notificato al Ministero della Salute e sono ottimi riscontri sul loro utilizzo.

Da oggi è possibile collaborare con l’Azienda 

DNA SOLUTIONS mette la sua tecnologia, i siti web, il suo sistema informatico e l’esperienza ultratrentennale dei suoi fondatori nel campo della salute e del benessere, a disposizione di tutti quelli che vorranno collaborare con noi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo fissati.

DNA SOLUTIONS OFFRE:

  • Sistema di lavoro on line
  • Formazione personalizzata
  • 2 Siti web in uso gratuito 
(incluso e-commerce personale)
  • Serate informative tramite webinar
  • Formazione specifica web marketing
  • Distribuzione gratuita richieste di informazione 
prodotti/attività

Richiedi Informazioni

invia il curriculum a                personalednasolutions@gmail.com

Lavora Con Noi  7

 

Organizzazione di un Programma Previdenziale

Esistono tantissime soluzioni per chi non andrà mai in pensione! Una di queste è quella di provvedere al versamento di contributi volontari.

Le migliori soluzioni sono offerte ancora una volta da poste Italiane e non dalle banche.

PostaPrevidenza   logo-poste-italiane  Aderire a questo programma è semplicissimo, i vantaggi innumerevoli, come la flessibilità dei versamenti che possono essere aumentati in qualsiasi momento, deducibilità fiscale.

Vale quindi la pena informarsi e anche farsi consigliare, magari fissando un appuntamento con un Consulente Poste Italiane.

Prevenzione tumori regole anti tumorali predisposizione genetica al tumore

tumori

Prevenzione Tumori

Prevenzione tumori regole anti tumorali predisposizione genetica al tumore 

Come si forma un tumore? Quali sono le regole preventive da seguire, i test da effettuare e lo stile di vita da seguire

Nella formazione di un tumore concorrono diversi fattori:

  • condizioni ambientali
  • stile di vita e alimentazione
  • Infiammazioni
  • acidosi
  • predisposizione genetica

In condizioni normali le cellule muoiono e si riproducono. Quando si sviluppa un tumore, per diverse ragioni le cellule si riproducono senza alcun controllo, quindi avviene una mutazione.

La Nutraceutica applicata all’Agricoltura prevenzione tumori

 

Le mutazioni possono essere di origine ereditaria (ecco l’importanza dei controlli ed eventualmente del test genetico) oppure provocati da fattori esterni.

Tumori:

le scoperte della Ricerca –  in arrivo nuovi test Biopsia liquida nuovi maker e indagini precoci  –

Anche l’Italia fa la sua parte

Nuova Scoperta – La biopsia liquida  biopsia-liquida

Concorrono alla crescita del tumore infiammazioni, abbassamento delle difese immunitarie.

Lo stile di vita peggiora il quadro: fumo, sedentarietà, cattiva alimentazione eccetera.

Se necessario bisogna vaccinarsi contro l’epatite B e C, al Papilloma virus umano ed effettuare qualsiasi altro vaccino il medico ritenga opportuno.. 

Da consultare come utile guida   Airc Prevenzione del Tumore airc

 

Stando ad uno studio autorevole riportato dalla rivista Journal of the National Cancer Institute,  pare che la pigrizia sia alleata di tante malattie fra cui i tumori al colon e polmoni in particolare.

Abitudini come stare troppe ore a guardare la Tv o davanti al pc sono da limitare al massimo.

Optare per una passeggiata al parco, per almeno 30 minuti al giorno.

Dopo la scoperta di un tumore sono disponibili diverse terapie (fra cui quelle alterative), farmaci nuovi, sempre sotto stretto controllo medico:

Nuovi farmaci

Chemioterapia

Radioterapia

Immunoterapia  – Attualmente  in fase sperimentale in Italia – negli USA la terapia è ufficiale  e sta ottenendo ottimi risultati

Come scoprire la predisposizione genetica ai tumori

L’importanza dei test genetici e dell’integrazione; Strumenti di Prevenzione

 Regole anti -tumorali e di Prevenzione  da seguire

 

I rischi nascosti dello smog. Come contrastarli

136100294953j35

Smog, fumo da sigarette, inalazioni da metalli pesanti, polveri da inceneritori sono le principali cause di intossicazione dell’organismo.

Inoltre anche nell’alimentazione sono presenti tossine, in caso di uso eccessivo di calorie e cibi preconfezionati, conservanti, coloranti ecc.

L’inquinamento è uno dei fattori dell’invecchiamento precoce delle cellule.

L’eliminazione delle tossine avviene tramite i reni, i polmoni, l’intestino e la pelle. Ma il sovraccarico di queste sostanze può far bloccare questi organi, causando tumori, calcoli, cisti e così via.

Rimedi –  bere molta acqua oligominerale, thè verde e assumere antiossidanti, che contrastano i radicali liberi. Bisognerebbe girare in città con la mascherina, rinnovare l’aria in casa, aprendo le finestre o in tarda sera o mattina presto, in quanto l’atmosfera è più pura poichè non  presenti gas di scarico.

Un altro modo per disintossicare l’organismo è quello di assumere il complesso di vitamine B, la crusca, i fermenti lattici e i probiotici.

 

I prodotti consigliati per la depurazione dell’organismo da effettuarsi almeno ogni sei mesi:

Vitamine B presenti nell’Anti-aging Dna-Solutions

Anti aging
Start Drink

Start Drink
Contiene fibre, Sali minerali, probiotici, estratti antiossidanti di frutta e verdura. Vitamine B.

Prodotto certificato senza glutine e lattosio

Mineral Vita

Mineral Vita
Mineral Vita, grazie al suo contenuto di calcio, magnesio, ferro, potassio zinco, selenio, rame, manganese, cromo e vitamina D, è ideale per la rigenerazione e la deacidificazione dell’organismo

L’intestino, inoltre è il centro del benessere, un intestino che funziona regolarmente è infatti sintomo di ottima salute. E’ qui che si possono annidare batteri, dove vengono assorbiti i cibi eccetera.

Per ottimizzare al massimo le funzionalità intestinale è utile il potassio, la vitamina E, A, le fibre e vitamine B6, B9 e C.

Aiutano molto l’intestino il magnesio e lo zinco, le mele, l’uva, le pere, zucchine e zucca.

Le mele,  infatti aiutano il fegato e contrastano il  colesterolo.

Il limone, antiossidante, utilissimo per chi assume molti farmaci, in quanto svolge azione disintossicante e disinfettante sull’apparato gastrointestinale.

 

 


 

acidosi

L’acidosi si verifica quando l’organismo accumula troppi acidi.

Le cause più comuni sono

  • poca frutta e verdura;
  • poca assunzione di acqua;
  • alimenti ricci di acidità come salumi, carne e formaggi;
  • stati di stress;
  • carenza di minerali e vitamine;
  • assunzione di farmaci
  • vita sedentaria
  • inquinamento

In un organismo con un alto tasso di acidosi è più facile che si insedino cellule tumorali.

I sintomi più comuni sono secchezza cutanea, inappetenza, mal di testa, sonnolenza, insonnia, stipsi, alitosi, disturbi della respirazione, stati infiammatori, gastrite e altri disturbi.

I cibi alcalini sono: frutta e verdura in particolare, pere, ciliegie, anguria, ribes.

E’ possibile effettuare un test per verificare il grado si acidità dell’organismo:

Basta acquistare della carta nitrazina (cartina di tornasole) e applicarvi  saliva oppure urina, a stomaco vuoto.

 

La carta rossa risulterà azzurra in stato alcalino, mentre quella azzurra indicherà l’acidosi se diventa rossa.

Le scorie necessitano di un’opportuna neutralizzazione per essere eliminate. La mancata o la insufficiente neutralizzazione (alcalinizzazione) provocano un accumulo di scorie acide che portano all’acidosi tissutale.

Ecco un prodotto che contribuisce a deacidificare l’organismo; Mineral Vitaproduct_mineral_1

http://www.dna-solutions.it/IGA001/products/3,benessere_quotidiano/6,mineral_vita

L’impiego regolare di un prodotto alcalinizzante con Vitamine e Sali Minerali come MINERAL VITA, unitamente ad una dieta ricca di frutta e verdura, specialmente alla sera, in concomitanza della ripresa dell’attività catabolica dei tessuti, consente di mantenere a livelli fisiologici il pH dell’organismo evitando quindi l’insorgere di uno stato di acidosi.

 

 

 

Vivere verde!

13971553136plmw

Da quanto risulta da uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology, pare che i benefici del vivere a contatto con il verde siano molteplici.

Lo studio è tutto inglese, questo gruppo di ricercatori ha dimostrato che coloro che vivono in città in cui c’è facile accesso a parchi e a aree verdi vivano più a lungo,  che il verde allontani addirittura ansia e depressione. 

Questo singolare studio ha messo a confronto tanti eventi positivi che possano riguardare la vita di un individuo, come una promozione lavorativa, un matrimonio, ma l’evento in assoluto che ha più effetti benefici è il vivere nel verde.

La ricerca comunque continua, siccome il principale effetto del vivere verde è quello di ridurre lo stress, si pensa che questo possa avere notevoli risvolti positivi anche sui rapporti personali e di conseguenza sul successo delle persone.

Senza stress si riesce ad essere più lucidi e ragionevoli e ciò influisce sulla qualità di vita e sui rapporti interpersonali. 

Un’ora al parco allora può diventare oltre che una buona abitudine un vero toccasana.

dimmi_che_giardino_hai_e_ti_dirï_chi_sei_Giappone_the_trip_magazine-1

 

Molto importante è avere un giardino oppure coltivare piccole piante sul terrazzo o balcone. Anche averne in casa aiuta e rilassa. L’ultima frontiera dell’architettura sono appunto parchi e case costruite e avvolte nel verde.

 

Ciò che in realtà addormenta la mente è la tv, lo stare troppo a contatto con telefonini ed internet.

Questo stile di vita annienta il pensiero e favorisce lo stress.

Meglio una passeggiata al parco, meglio leggere un libro, meglio fare due chiacchiere in un giardino, meglio i contatti umani! 

Per depurarsi poi dalle tossine procurate da smog e stress meglio usare un integratore che favorisce il drenaggio dei liquidi e le funzioni depurative dell’organismo come

Fitoslim 

 Fitoslim è un integratore a base di piante e derivate fra le quali:

L’Orthosiphon è un diuretico che possiede anche un’azione anticolesterolo e contrasta i radicali liberi;

Le foglie di Betulla hanno proprietà diuretiche e depurative; 

La Gramigna è una pianta dalle spiccate azioni diuretiche, antisettiche ed antinfiammatorie su reni e vie urinarie; 

Le foglie di Ribes Nero hanno proprietà depurative e diuretiche.

Approfondimenti

Prodotti Biologici Come riconoscerli 
Green Economy

Alimentazione e tumori

 

green_solar_wind_earth

  Studi scientifici dimostrano che c’è una stretta connessione fra tumori e alimentazione.

Lo dimostrano  numerosi studi effettuati, le esperienze dirette di tante persone.

Ha fatto molto scalpore, di recente, il servizio delle Iene su un malato di cancro che ha cambiato la sua                    storia   alimentare, trasformando in questo modo, molto probabilmente il suo destino!

 

 

Qui viene proposto il servizio!

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/443273/trincia-alimentazione-e-malattie.html

Da questo cosa si comprende? Una cosa semplicissima e anche molto nota, ma che non tutti riescono a tradurre in pratica: una dieta ricca di frutta e verdura innanzitutto.

In generale l’alimentazione di ciascuno comprende molte porzioni di carne oppure pasta, pane e minori porzioni di frutta e verdura. Si dovrebbe invece invertire la tendenza, vale a dire mangiare più frutta e verdura, ma anche legumi eccetera a differenza di altri alimenti la cui quantità dovrebbe essere notevolmente diminuita.

E’ noto quindi che alimenti come carne, insaccati, formaggi, zuccheri, fritture, alcolici, bibite gassate nutrono le cellule tumorali, facendole così crescere e moltiplicare. E’ ciò che si evince dal video trasmesso dalle Iene, nel quale tutta la famiglia adotta il regime vegano, traendone grandi benefici, il primo la scomparsa del tumore!

SorgenteNatura

1139a5ead43.580.0

Perché allora la televisione e i media non parlano mai di cure alternative ai tumori? Spiegarlo sarebbe abbastanza complicato! Bisognerebbe addentrarsi nei meandri di interessi economici, di grandi Industrie che vivono sulle cure chemioterapiche, sul sistema sanitario e così via.

In realtà anche la salute, come ogni aspetto della nostra vita è condizionato dalla politica, anche se molti faranno fatica a crederlo.

Le cure alternative come la dieta Vegana, l’assunzione di Aloe Vera nella prima fase vanno affiancate alle terapie (chemio, radioterepia, Immunoterapia) che prescrive l’Oncologo, per poi diventare uno stile di vita a tutti gli effetti.

Sono ormai note le proprietà antitumorali, contenute nel fungo Reishi ma anche nel Curcuma e nell’Aloe Vera.

Per quanto riguarda l’Aloe, viene usata da secoli con innumerevoli benefici.

In particolare è indicato l’Aloe gel, migliore rispetto al succo. Questa pianta fra le altre cose ha il potere di disintossicare l’organismo, condizione ideale anche per iniziare una eventuale terapia. Spazza via le cellule morte. Potenzia e riattiva le difese immunitarie, stimola la produzione di globuli bianchi, che oltre a distruggere batteri e cellule tumorali, producono a loro volta agenti immunitari come l’interferone e l’interluchina.

È l’Aloe Arborescens ad essere un potente antitumorale

Aloe Gel – Dna Solutions                                  Reishi

x300_094

 Leggi anche   

Green Economy  Polveri sottili e metalli pesanti

Il Segreto della Longevità

Invecchiamento fisico e fattore inquinamento. Quanto la contaminazione influisce sullo stato di salute

saluteMolto importante è il deterioramento dello stato fisico. Ciò che è fondamentale è l’esercizio fisico; se non ci va di correre, possiamo passeggiare, purchè ciò sia fatto con costanza almeno mezz’ora al giorno. Un buon esercizio può essere quello di salire le scale senza fretta, muoversi facendo qualche faccenda di casa come spazzare, pulire i vetri, fare giardinaggio. L’importante è non fare della sedentarietà uno stile di vita; è necessario restare in continuo movimento anche se sei in casa; qualche piccolo esercizio con piegamenti sulle gambe, basterà di tanto allungarsi stirando gambe e braccia e così via.

Quando si esce, bisogna preferire passeggiate nei giardini pubblici, all’aria aperta oppure se c’è la possibilità vicino al mare. E’ importante respirare aria pulita sprigionata dalle piante oppure aria di mare, ed è necessario evitare luoghi chiusi. Nei centri urbani e nei locali si respira aria inquinata derivante da smog, discariche e fumo. Tutti questi agenti inquinanti rappresentano dei veri e propri veleni, e provocano l’invecchiamento precoce delle cellule. Spesso lo ignoriamo, ma anche l’abitazione è inquinata; con qualche accorgimento però, è possibile godersi una casa ecologica o quasi. La prima fonte di inquinamento, sono i gas che i fornelli sprigionano. Basta aprire gli infissi mentre sono accesi, lasciando aperto per qualche minuto anche dopo aver spento il gas. L’aria di casa deve essere cambiata aprendo le finestre nelle primissime ore del mattino, poiché sono proprio quelli i momenti in cui le fabbriche sono ancora chiuse, le auto non hanno ancora iniziato a scaricare i gas e quindi l’aria è ancora pulita. Se si aprono le finestre alle dieci del mattino, si corre il rischio di far entrare aria contaminata e tenerla in casa per tutto il giorno e la notte.

Molte persone hanno l’abitudine di avere in casa, come ornamento piante di vario genere, questa è un’ottima abitudine (facendo attenzione al tipo, alcune hanno agenti tossici); il verde, ossigena l’aria ed inoltre esistono anche alcune piante antismog.

Un’altra fonte di inquinamento è rappresentata dalle onde magnetiche, quindi dai telefonini e antenne ad esempio. E’ sbagliato dormire con il cellulare acceso sul comodino, anzi quando lo si usa è importante adoperare l’auricolare non solo quando si guida, infatti le onde del telefono possono provocare con il tempo tumori al cervello. E’ necessario, quando si dorme spegnere anche lo stand-by di tv, decoder e quant’altro. Tutti i dispositivi magnetici ed elettronici oltre che inquinare, con le loro onde provocano spesso irritabilità. L’inquinamento in generale causa insonnia, stati di ansia oltre a far insorgere nuove allergie. Se hai una stampante a casa, non usarla mai nella camera da letto, poiché quando stampa inquina attraverso l’impiego del toner, che è come ben sai una sostanza altamente tossica. Infine la fonte di inquinamento per eccellenza, viene dall’impiego di detergenti, che puliscono in profondità, igienizzano ma spesso puoi  ignorare che molti contengono sostanze chimiche inquinanti. Tracce di questi elementi restano sul pavimento e su tutte le superficie che vengono pulite. Basta semplicemente limitare al minimo il loro uso, usandoli solo in casi rari, prediligendo l’uso di detergenti ecologici, anche il fai-da-te è una buona soluzione (sul web esistono molti siti che insegnano a fabbricare ogni tipo di detergente: dallo shampoo ai bagnoschiuma ai detersivi per i piatti, per i vetri e così via – ad esempio uno shampoo molto efficace può essere ricavato unendo farina di ceci e aceto). Un esempio pratico è quello di aggiungere aceto all’acqua per pulire i vetri ma anche superfici come il lavandino e il pavimento. L’aceto può essere usato anche senza acqua in quanto ha un forte potere sgrassante.

Un prodotto che fra le tante proprietà ha quella di disintossicare e depurare l’organismo è l’Aloe gel

Aloe Gel – Dna Solutions

Un altro integratore che ha un forte potere depurante è il Mineral vita

Mineral Vita Integratore  di vitamine A –  C –  D3 – Calcio – Manganese – Rame – Cromo – Magnesio – Ferro – Selenio – Citrato – Potassio

Mineral Vita – Dna Solutions

Una delle funzioni del Mineral Vita è la deacificazione dell’organismo, aiuta ad eliminare quindi le scorie acide. Una percentuale alta di intossicazione, cioè di scorie, aumenta il rischio di malattie e patologie gravi. Proprio in un corpo non depurato si annidano batteri e si creano le condizioni per la malattia. Anche prima di iniziare una terapia o una cura, è fondamentale depurare il più possibile l’organismo, per far sì che un trattamento abbia i migliori effetti.

Anche la sudorazione elimina le tossine, l’urina, i polmoni espellono le sostanze tossiche.

Un organismo non depurato abbastanza è campo fertile per qualsiasi tipo di malattia. In un corpo contaminato da scorie eccetera la patologia attecchisce più frequentemente, ecco l’importanza della depurazione.

Dna

INFORMAZIONE E PREVENZIONE

1385922496i7xa5

Il DNA è ciò che ci caratterizza e ci rende unici. Anche se il DNA di due persone è identico al 99,9%, lo 0,01 restante può cambiare molto in termini di aspetto fisico e funzionamento dell’organismo.

I progressi nella ricerca scientifica consentono oggi di possedere un’approfondita conoscenza del DNA e del ruolo che esse ricopre nel rapporto tra alimentazione, stile di vita e stato di salute.

Grazie a questi progressi, oggi si può capire meglio come l’alimentazione e lo stile di vita, interagendo con il DNA, influiscono sullo stato di salute. Essere consapevole di tutto questo consente a ciascuno di adottare efficaci azioni preventive, ma più di tutto non generiche ma mirate a prevenire quelle patologie a cui il nostro organismo è predisposto.

I TEST GENETICI SERVONO A TUTTI

  • A chi vuole migliorare il proprio stato di salute;
  • A chi vuole mantenersi in salute nel tempo;
  • A chi desidera individuare l’alimentazione ottimale e una dieta corretta;
  • A chi vuole ottimizzare l’assunzione di integratori e farmaci

In America i test genetici sono diffusissimi, appunto perché si è finalmente compreso che la Genetica è il futuro della salute preventiva. Fare un test genetico è un vero e proprio investimento per la propria salute, in quanto conoscere prima i rischi futuri riduce perfino i costi di eventuali spese sanitarie (operazioni, degenze, visite specialistiche, analisi diagnostici, farmaci eccetera).

Ovviamente i controlli oltre allo stile di vita e all’alimentazione rientreranno sempre nel discorso della Prevenzione, ma dopo aver eseguito un test genetico saranno sempre più circoscritti. Ad esempio un soggetto con rischio di tumore al colon periodicamente si sottoporrà a esami specifici, eviterà cibi che possano far sviluppare quella patologia e così via.

Anche in Italia negli ultimi anni si sono diffuse Aziende che operano nel campo della Genetica, DNASolutions è una di queste e collabora con società biotecnologiche in cui operano ricercatori e medici di fama internazionale. Fare il test genetico DnaSolutions è semplicissimo, basta prenotare il Kit, fare pochi semplici passi seguendo le istruzioni e avere entro tre settimane il referto.

Questo il link: http://www.dna-solutions.it/IGA001/contents/test_nutrigene

 

DNASolutions offre tra i più alti standard di qualità presenti sul mercato. Tutte le società che collaborano con DNASolutions sono specializzate nell’offerta di servizi per la prevenzione e la gestione personalizzata della salute.

DNASolutions offre:

  • Metodo unico;
  • Esperienza e professionalità;
  • Qualità di Laboratorio;
  • Tutela della privacy;
  • Specializzazione nella prevenzione

La salute è la ricerca di una condizione di benessere costante in cui ci si sente più sani e in grado di prevenire l’insorgenza di malattie.

Molto interessante un articolo apparso qualche anno fa sul Corriere della sera

http://archiviostorico.corriere.it/2010/ottobre/13/Dna_svela_malattie_Come_cambiera_co_9_101013021.shtml

 

Come rallentare l’invecchiamento

cielo

Esistono diversi tipi di invecchiamento: quello della pelle, il declino fisico e il peggioramento delle condizioni mentali. Le cause dell’invecchiamento sono diverse: i radicali liberi, l’inquinamento, lo stile di vita e infine uno dei fattori fondamentali che si trascura è il dna, ovvero la predisposizione genetica. I radicali liberi vengono prodotti dall’organismo in relazione a diverse risposte immunitarie e del metabolismo e possono deteriorare (invecchiare) le cellule. Gli antiossidanti, molti dei quali presenti in alcuni cibi, ostacolano la loro formazione. L’invecchiamento cutaneo può essere contrastato seguendo una dieta equilibrata, costituita principalmente da frutta e verdura e molta acqua che aiuta a rendere la pelle liscia e giovane. In particolare la verdura cruda contiene ottimi antiossidanti, che aiutano le cellule a mantenersi giovani.

Un rimedio efficace è quello di sottoporsi, a partire almeno dai trent’anni in su a sedute di peeling, avendo la premura di rivolgersi ad uno specialista dermatologo. L’acido usato in queste sedute, rallenta notevolmente l’insorgere di rughe, oltre a levigare la pelle svolgendo un’azione altamente purificante. L’ideale sarebbero due sedute al mese. Per cancellare i segni dell’età, esistono inoltre diversi trattamenti, non invasivi del ricorso alla chirurgia plastica: cavitazione e biostimolazione. Attraverso quest’ultima tecnica è possibile intervenire in diverse parti del corpo, in particolare viso e collo, ma anche interno cosce; la biostimolazione idrata la pelle e combatte i radicali liberi derivanti dall’inquinamento. La cavitazione invece è usata per gambe e pancia, attraverso ultrasuoni crea cambiamenti di temperatura che provocano perdita di liquidi presenti nelle parti interessate.

 

L’uso di creme anti età, è una ulteriore ma  importante azione da compiere con costanza. Molto utile è massaggiare bene fino a completo assorbimento della crema e continuare per qualche minuto, anche la pelle del viso ha bisogno di essere stimolata per mantenere la sua elasticità. Una buona quantità di ore di sonno aiuta la pelle ad avere un aspetto disteso, di conseguenza è spesso indispensabile ritagliarsi momenti di relax, nei quali ci si concentra solo sul proprio benessere: bagno caldo, massaggi rilassanti, lunghe passeggiate nel parco e tutte quelle condizioni che favoriscono il buon umore e il benessere. Le rughe d’espressione, ad esempio sono spesso la conseguenza di stati d’ansia, frutto di momenti di tensione, arrabbiature e cosi via. Bisogna limitare al minimo i nervosismi e le apprensioni, cercando di liberare la mente da pensieri negativi ed inutili.  In generale le principali cause dell’invecchiamento cutaneo sono l’uso di alcol, il fumo, l’eccessiva esposizione al sole e senza protezione. Infatti quando ci si espone al sole, è necessario usare creme con alto indice di protezione ai raggi ultravioletti; sono considerate creme protettive quelle che presentano una copertura superiore a 25. Nei primi giorni di esposizione è ottima abitudine usare in ogni caso protezione 50. Le creme solari con un fattore di protezione alto, permettono al corpo di ricevere in modo dosato e sano i raggi solari. Di solito, usando creme protettive idonee, si ottiene un’ottima abbronzatura che dura nel tempo. In ogni caso, bisogna limitare le esposizioni non esagerando, in quanto l’eccessivo sole è il maggior responsabile di tumore alla pelle e del suo invecchiamento precoce. E’ buona abitudine, nella bella stagione anche quando non si va al mare, usare creme protettive sulle parti del corpo scoperte; anche per strada e sul balcone si è esposti ai danni del sole.

L’attività fisica riduce anche l’invecchiamento cutaneo; svolgendo infatti un corretto e costante esercizio fisico (trenta minuti di bicicletta o passeggiata al giorno), ci si sente più stanchi e per questo si dorme meglio, inoltre ci si sente più attivi e propensi alla positività, ne guadagna l’umore e di conseguenza la pelle apparirà più rilassata. L’attività fisica aiuta a mantenersi tonici, per conservare questo effetto è anche utile usare un piccolo trucco: durante il giorno indossare sotto ai vestiti reggipancia oppure pantaloncini da ciclista. Poiché con l’avanzare degli anni la pelle perde la sua elasticità, dando vita a fastidiosi inestetismi, l’uso di questo capo aiuta a rassodare pancia e cosce, per l’effetto schiacciante svolto, anche quando sei seduto o a letto. Un’importante vitamina per pelle, unghie e capelli è la vitamina A,  contenuta in albicocche, uva, papaia, pompelmo rosa. Inoltre il consumo di vitamina C, presente nelle arance, mirtilli, lamponi, ciliegie contrasta l’aggressività dei radicali liberi e la formazione delle rughe, proteggendo la pelle dai raggi ultravioletti del sole.

E’ inoltre necessario integrare l’apporto di Vitamine B e Acido folico in particolare che rallentano l’invecchiamente. Bisogna però orientarsi su integratori specifici con alte concentrazioni di vitamine e con formulazioni uniche e non sui classici multivitaminici che contengono sì tutte le vitamine ma in quantità non sufficienti.

L’anti-aging della Dna-Solutions contiene tutti i nutrienti necessari a rivitalizzare le cellule, oltre alle vitamine del gruppo B e all’acido folico –

http://www.dna-solutions.it/IGA001/products/1,anti_aging/1,anti_aging_day

Fra i principi attivi presenti :

Anti-aging day

Vitamine del gruppo B, Vitamina A-C-E, Biotina, Cromo, rame, iodio, Fermenti lattici, Zinco, Vitamina D3, Calcio, Guaranà, Betaina eccetera

Anti-aging Night

Vitamine B, Magnesio, Melatonina, selenio, acido folico eccetera

Questo prodotto in particolare

  • stimola direttamente l’attività dei geni;
  • interviene sull’attività degli enzimi coinvolti nel metabolismo e regolati dai geni;
  • interagisce con i prodotti finali dei geni, cioè le proteine