Perchè Deacidificarsi Segreti di una lunga Vita

bere-acqua-prima-dei-pasti

Uno dei motivi per cui è importante variare la dieta, come anche le abitudini è proprio perché le sostanze nocive che intossicano l’organismo sono presenti in alcuni cibi, che allo stesso tempo contengono nutritivi importanti per la salute. Veleni e agenti tossici possono trovarsi in qualsiasi ambiente e spesso provengono dall’alimentazione.

Aspettativa di vita in Italia

In via generale si tratta di una serie di elementi che depositano nell’organismo degli acidi, che verranno eliminati grazie ai minerali presenti nel corpo, trasformandosi in scorie. Si tratta in particolare di cloro, grassi, conservanti, coloranti, farmaci e così via. Ma vediamo in dettaglio quali sono queste sostanze e dove sono concentrate:

  • Carne e derivati;
  • Caffè e tè;
  • Fumo;
  • Bevande gassate;
  • Zucchero;
  • Analgesici;
  • Meteorismo e gonfiore addominale;
  • Formaggio;
  • Spinaci;
  • Cacao

La malattia, nasce proprio quando il corpo non riesce più a depurarsi, a causa di un enorme accumulo di tali sostanze. Nel campo medico esistono test che verificano, il livello di metalli pesanti presenti nell’organismo ed esistono anche terapie volte ad eliminare le sostanze nocive. Una delle possibili cure, è la chelazione o terapia chelante, avviene attraverso iniezioni venose.

Salute Programmata tumori

E’ comunque possibile attraverso l’uso di alcuni nutrienti  purificarsi in modo naturale e con l’ausilio di integratori mirati:

  • Acido malico, presente nella mela disintossica da alluminio;
  • Clorofilla, si trova in piante a foglie verdi: fagiolini, porro, spinaci, cavolo verde ecc.;
  • Zeolite, sottrae all’organismo sostanze tossiche e rilascia oligoelementi e minerali importanti;
  • Bentonite, è un particolare tipo di argilla, assorbe virus, pesticidi ecc., purifica il colon, favorisce la digestione, rafforza il sistema immunitario;
  • Aglio (crudo o compresse in erboristeria), contiene selenio e zolfo che ossida il mercurio, il cadmio e il piombo;
  • Spirulina Plantesis, è una microalga blu e verde, completa di proteine e di tutti gli aminoacidi essenziali per l’organismo, regola il metabolismo e rafforza il sistema immunitario;
  • Chlorella, è un’alga che agisce sul metabolismo, ipertensione, malattie cardiovascolari, su vene varicose, ricca di minerali e vitamina A B E;
  • Omega 3, contiene acidi grassi fondamentali per la funzionalità del cervello, in particolare l’olio di pesce agisce sulla concentrazione e intelligenza (consigliati gli integratori);
  • Coriandolo (o prezzemolo), si tratta di una spezia che svolge un’azione di rimozione metalli molto efficiente, è digestiva, elimina il gonfiore intestinale e i gas, l’olio di coriandolo viene usato contro il colesterolo, l’ansia, elimina il piombo.

 Gli Omega 3 si possono integrare

Omega3

 

Mineral Vita genera un’efficace azione alcalina, deacidificando l’organismo

 

product_mineral_1   Mineral Vita

Importanza dell’Acido Folico

L’acido folico è importante per la crescita delle cellule, sopratutto per quelle sanguigne e per il sistema nervoso.

A mano a mano che gli anni passano, per garantire il funzionamento ottimale del DNA e la corretta riparazione cellulare abbiamo bisogno di aumentare l’apporto di specifici nutrienti in quanto le abitudini alimentari odierne ci privano di sostanze essenziali per la nostra salute.

Infatti i cibi che mangiamo contengono: eccessive quantità di carboidrati raffinati, di grassi saturi, conservanti artificiali, ormoni, fertilizzanti, sottoprodotti chimici della cottura, minerali tossici provenienti da falde inquinate sostanze che impediscono il corretto funzionamento delle cellule e del DNA, danneggiandoli quotidianamente ed accelerando il processo di invecchiamento della cellule che si replicano in modo difettoso.

Ciò di cui abbiamo bisogno, dunque, è fornire all’organismo tutti i nutrienti che garantiscono un invecchiamento ottimale a livello cellulare.
La vitamina B9, chiamata anche acido folico in natura si trova nei cereali, nel lievito di birra, nel fegato, negli spinaci e in tutte le verdure a foglia verde, nelle arance e nei fagioli.

un articolo molto esauriente sull’Acido folico

http://www.epicentro.iss.it/problemi/folico/folico.asp

Ecco i nutrienti contenuti nell’Integratore Anti-Aging Dna

Approfondimenti
per saperne di più

 

http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/acido-folico.html

product_start_junior_b

 

 

 

Fattori che danneggiano il Dna responsabili di molte Patologie

Molte patologie, come anche quelle connesse all’invecchiamento, derivano da una dinamica interazione tra geni ed ambiente. Un certo tipo di assetto genetico ci predispone verso determinate malattie e verso un invecchiamento più o meno salutare in base a come i fattori legati allo stile di vita come lo stress, l’alimentazione, l’inquinamento ambientale, interagiscono con lo stesso.

Questa azione può manifestarsi sia come danno sul patrimonio genetico (mutazione) con conseguente alterazione della sequenza dei nucleoitidi, che come influenza sull’espressione genetica e quindi sulla capacità del genoma di essere “tradotto” in proteine ad azione sia strutturale che regolatoria.

Insonnia Acuta Come curarlaicon175x175

   L’invecchiamento avviene, a livello del DNA, mentre si forma una nuova cellula che prende il      

patrimonio   genetico dalla cellula madre come si trattasse di una fotocopia.

 

Miliardi di cellule si replicano ogni giorno nel nostro   organismo, ma con l’andare del tempo la qualità delle nuove cellule peggiora gradualmente.

L’inquinamento ambientale, fattori alimentari, lo stile di vita e l’eredità genetica contribuiscono al danneggiamento dell’infrastruttura cellulare, determinando un processo d’invecchiamento unico per ogni individuo.

Una replicazione non ottimale delle cellule è l’essenza dell’invecchiamento biologico. L’invecchiamento biologico (quello che succede all’interno delle cellule), e non l’invecchiamento cronologico, determina il grado di deterioramento dell’organismo e la sua capacità di conservarsi in buona salute.

Come fare Prevenzione?

1139a5ead43.580.0

Il Blog della Prevenzione

 

Lavorare da casa Telelavoro Il mondo del lavoro Cambia

Laptop-Workstation-People-1560x1170 Il Mondo del lavoro è cambiato- Bisogna adeguarsi!

Ecco come versarsi i contributi autonomi e provvedere alla propria posizione previdenziale ! Come andare in pensione senza l’aiuto dell’Inps

La Dna Solutions si occupa di nutraceutici e nutrigenomici con formulazioni uniche ed esclusive. Molti sono i medici, naturopati e nutrizionisti che hanno abbracciato questo progetto.

Ogni  prodotto è stato notificato al Ministero della Salute e sono ottimi riscontri sul loro utilizzo.

Da oggi è possibile collaborare con l’Azienda 

DNA SOLUTIONS mette la sua tecnologia, i siti web, il suo sistema informatico e l’esperienza ultratrentennale dei suoi fondatori nel campo della salute e del benessere, a disposizione di tutti quelli che vorranno collaborare con noi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo fissati.

DNA SOLUTIONS OFFRE:

  • Sistema di lavoro on line
  • Formazione personalizzata
  • 2 Siti web in uso gratuito 
(incluso e-commerce personale)
  • Serate informative tramite webinar
  • Formazione specifica web marketing
  • Distribuzione gratuita richieste di informazione 
prodotti/attività

Richiedi Informazioni

invia il curriculum a                personalednasolutions@gmail.com

Lavora Con Noi  7

 

Organizzazione di un Programma Previdenziale

Esistono tantissime soluzioni per chi non andrà mai in pensione! Una di queste è quella di provvedere al versamento di contributi volontari.

Le migliori soluzioni sono offerte ancora una volta da poste Italiane e non dalle banche.

PostaPrevidenza   logo-poste-italiane  Aderire a questo programma è semplicissimo, i vantaggi innumerevoli, come la flessibilità dei versamenti che possono essere aumentati in qualsiasi momento, deducibilità fiscale.

Vale quindi la pena informarsi e anche farsi consigliare, magari fissando un appuntamento con un Consulente Poste Italiane.

Prevenzione tumori regole anti tumorali predisposizione genetica al tumore

tumori

Prevenzione Tumori

Prevenzione tumori regole anti tumorali predisposizione genetica al tumore 

Come si forma un tumore? Quali sono le regole preventive da seguire, i test da effettuare e lo stile di vita da seguire

Nella formazione di un tumore concorrono diversi fattori:

  • condizioni ambientali
  • stile di vita e alimentazione
  • Infiammazioni
  • acidosi
  • predisposizione genetica

In condizioni normali le cellule muoiono e si riproducono. Quando si sviluppa un tumore, per diverse ragioni le cellule si riproducono senza alcun controllo, quindi avviene una mutazione.

La Nutraceutica applicata all’Agricoltura prevenzione tumori

 

Le mutazioni possono essere di origine ereditaria (ecco l’importanza dei controlli ed eventualmente del test genetico) oppure provocati da fattori esterni.

Tumori:

le scoperte della Ricerca –  in arrivo nuovi test Biopsia liquida nuovi maker e indagini precoci  –

Anche l’Italia fa la sua parte

Nuova Scoperta – La biopsia liquida  biopsia-liquida

Concorrono alla crescita del tumore infiammazioni, abbassamento delle difese immunitarie.

Lo stile di vita peggiora il quadro: fumo, sedentarietà, cattiva alimentazione eccetera.

Se necessario bisogna vaccinarsi contro l’epatite B e C, al Papilloma virus umano ed effettuare qualsiasi altro vaccino il medico ritenga opportuno.. 

Da consultare come utile guida   Airc Prevenzione del Tumore airc

 

Stando ad uno studio autorevole riportato dalla rivista Journal of the National Cancer Institute,  pare che la pigrizia sia alleata di tante malattie fra cui i tumori al colon e polmoni in particolare.

Abitudini come stare troppe ore a guardare la Tv o davanti al pc sono da limitare al massimo.

Optare per una passeggiata al parco, per almeno 30 minuti al giorno.

Dopo la scoperta di un tumore sono disponibili diverse terapie (fra cui quelle alterative), farmaci nuovi, sempre sotto stretto controllo medico:

Nuovi farmaci

Chemioterapia

Radioterapia

Immunoterapia  – Attualmente  in fase sperimentale in Italia – negli USA la terapia è ufficiale  e sta ottenendo ottimi risultati

Come scoprire la predisposizione genetica ai tumori

L’importanza dei test genetici e dell’integrazione; Strumenti di Prevenzione

 Regole anti -tumorali e di Prevenzione  da seguire

 

I rischi nascosti dello smog. Come contrastarli

136100294953j35

Smog, fumo da sigarette, inalazioni da metalli pesanti, polveri da inceneritori sono le principali cause di intossicazione dell’organismo.

Inoltre anche nell’alimentazione sono presenti tossine, in caso di uso eccessivo di calorie e cibi preconfezionati, conservanti, coloranti ecc.

L’inquinamento è uno dei fattori dell’invecchiamento precoce delle cellule.

L’eliminazione delle tossine avviene tramite i reni, i polmoni, l’intestino e la pelle. Ma il sovraccarico di queste sostanze può far bloccare questi organi, causando tumori, calcoli, cisti e così via.

Rimedi –  bere molta acqua oligominerale, thè verde e assumere antiossidanti, che contrastano i radicali liberi. Bisognerebbe girare in città con la mascherina, rinnovare l’aria in casa, aprendo le finestre o in tarda sera o mattina presto, in quanto l’atmosfera è più pura poichè non  presenti gas di scarico.

Un altro modo per disintossicare l’organismo è quello di assumere il complesso di vitamine B, la crusca, i fermenti lattici e i probiotici.

 

I prodotti consigliati per la depurazione dell’organismo da effettuarsi almeno ogni sei mesi:

Vitamine B presenti nell’Anti-aging Dna-Solutions

Anti aging
Start Drink

Start Drink
Contiene fibre, Sali minerali, probiotici, estratti antiossidanti di frutta e verdura. Vitamine B.

Prodotto certificato senza glutine e lattosio

Mineral Vita

Mineral Vita
Mineral Vita, grazie al suo contenuto di calcio, magnesio, ferro, potassio zinco, selenio, rame, manganese, cromo e vitamina D, è ideale per la rigenerazione e la deacidificazione dell’organismo

L’intestino, inoltre è il centro del benessere, un intestino che funziona regolarmente è infatti sintomo di ottima salute. E’ qui che si possono annidare batteri, dove vengono assorbiti i cibi eccetera.

Per ottimizzare al massimo le funzionalità intestinale è utile il potassio, la vitamina E, A, le fibre e vitamine B6, B9 e C.

Aiutano molto l’intestino il magnesio e lo zinco, le mele, l’uva, le pere, zucchine e zucca.

Le mele,  infatti aiutano il fegato e contrastano il  colesterolo.

Il limone, antiossidante, utilissimo per chi assume molti farmaci, in quanto svolge azione disintossicante e disinfettante sull’apparato gastrointestinale.

 

 


 

acidosi

L’acidosi si verifica quando l’organismo accumula troppi acidi.

Le cause più comuni sono

  • poca frutta e verdura;
  • poca assunzione di acqua;
  • alimenti ricci di acidità come salumi, carne e formaggi;
  • stati di stress;
  • carenza di minerali e vitamine;
  • assunzione di farmaci
  • vita sedentaria
  • inquinamento

In un organismo con un alto tasso di acidosi è più facile che si insedino cellule tumorali.

I sintomi più comuni sono secchezza cutanea, inappetenza, mal di testa, sonnolenza, insonnia, stipsi, alitosi, disturbi della respirazione, stati infiammatori, gastrite e altri disturbi.

I cibi alcalini sono: frutta e verdura in particolare, pere, ciliegie, anguria, ribes.

E’ possibile effettuare un test per verificare il grado si acidità dell’organismo:

Basta acquistare della carta nitrazina (cartina di tornasole) e applicarvi  saliva oppure urina, a stomaco vuoto.

 

La carta rossa risulterà azzurra in stato alcalino, mentre quella azzurra indicherà l’acidosi se diventa rossa.

Le scorie necessitano di un’opportuna neutralizzazione per essere eliminate. La mancata o la insufficiente neutralizzazione (alcalinizzazione) provocano un accumulo di scorie acide che portano all’acidosi tissutale.

Ecco un prodotto che contribuisce a deacidificare l’organismo; Mineral Vitaproduct_mineral_1

http://www.dna-solutions.it/IGA001/products/3,benessere_quotidiano/6,mineral_vita

L’impiego regolare di un prodotto alcalinizzante con Vitamine e Sali Minerali come MINERAL VITA, unitamente ad una dieta ricca di frutta e verdura, specialmente alla sera, in concomitanza della ripresa dell’attività catabolica dei tessuti, consente di mantenere a livelli fisiologici il pH dell’organismo evitando quindi l’insorgere di uno stato di acidosi.

 

 

 

Vivere verde!

13971553136plmw

Da quanto risulta da uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology, pare che i benefici del vivere a contatto con il verde siano molteplici.

Lo studio è tutto inglese, questo gruppo di ricercatori ha dimostrato che coloro che vivono in città in cui c’è facile accesso a parchi e a aree verdi vivano più a lungo,  che il verde allontani addirittura ansia e depressione. 

Questo singolare studio ha messo a confronto tanti eventi positivi che possano riguardare la vita di un individuo, come una promozione lavorativa, un matrimonio, ma l’evento in assoluto che ha più effetti benefici è il vivere nel verde.

La ricerca comunque continua, siccome il principale effetto del vivere verde è quello di ridurre lo stress, si pensa che questo possa avere notevoli risvolti positivi anche sui rapporti personali e di conseguenza sul successo delle persone.

Senza stress si riesce ad essere più lucidi e ragionevoli e ciò influisce sulla qualità di vita e sui rapporti interpersonali. 

Un’ora al parco allora può diventare oltre che una buona abitudine un vero toccasana.

dimmi_che_giardino_hai_e_ti_dirï_chi_sei_Giappone_the_trip_magazine-1

 

Molto importante è avere un giardino oppure coltivare piccole piante sul terrazzo o balcone. Anche averne in casa aiuta e rilassa. L’ultima frontiera dell’architettura sono appunto parchi e case costruite e avvolte nel verde.

 

Ciò che in realtà addormenta la mente è la tv, lo stare troppo a contatto con telefonini ed internet.

Questo stile di vita annienta il pensiero e favorisce lo stress.

Meglio una passeggiata al parco, meglio leggere un libro, meglio fare due chiacchiere in un giardino, meglio i contatti umani! 

Per depurarsi poi dalle tossine procurate da smog e stress meglio usare un integratore che favorisce il drenaggio dei liquidi e le funzioni depurative dell’organismo come

Fitoslim 

 Fitoslim è un integratore a base di piante e derivate fra le quali:

L’Orthosiphon è un diuretico che possiede anche un’azione anticolesterolo e contrasta i radicali liberi;

Le foglie di Betulla hanno proprietà diuretiche e depurative; 

La Gramigna è una pianta dalle spiccate azioni diuretiche, antisettiche ed antinfiammatorie su reni e vie urinarie; 

Le foglie di Ribes Nero hanno proprietà depurative e diuretiche.

Approfondimenti

Prodotti Biologici Come riconoscerli 
Green Economy

Alimentazione e tumori

 

green_solar_wind_earth

  Studi scientifici dimostrano che c’è una stretta connessione fra tumori e alimentazione.

Lo dimostrano  numerosi studi effettuati, le esperienze dirette di tante persone.

Ha fatto molto scalpore, di recente, il servizio delle Iene su un malato di cancro che ha cambiato la sua                    storia   alimentare, trasformando in questo modo, molto probabilmente il suo destino!

 

 

Qui viene proposto il servizio!

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/443273/trincia-alimentazione-e-malattie.html

Da questo cosa si comprende? Una cosa semplicissima e anche molto nota, ma che non tutti riescono a tradurre in pratica: una dieta ricca di frutta e verdura innanzitutto.

In generale l’alimentazione di ciascuno comprende molte porzioni di carne oppure pasta, pane e minori porzioni di frutta e verdura. Si dovrebbe invece invertire la tendenza, vale a dire mangiare più frutta e verdura, ma anche legumi eccetera a differenza di altri alimenti la cui quantità dovrebbe essere notevolmente diminuita.

E’ noto quindi che alimenti come carne, insaccati, formaggi, zuccheri, fritture, alcolici, bibite gassate nutrono le cellule tumorali, facendole così crescere e moltiplicare. E’ ciò che si evince dal video trasmesso dalle Iene, nel quale tutta la famiglia adotta il regime vegano, traendone grandi benefici, il primo la scomparsa del tumore!

SorgenteNatura

1139a5ead43.580.0

Perché allora la televisione e i media non parlano mai di cure alternative ai tumori? Spiegarlo sarebbe abbastanza complicato! Bisognerebbe addentrarsi nei meandri di interessi economici, di grandi Industrie che vivono sulle cure chemioterapiche, sul sistema sanitario e così via.

In realtà anche la salute, come ogni aspetto della nostra vita è condizionato dalla politica, anche se molti faranno fatica a crederlo.

Le cure alternative come la dieta Vegana, l’assunzione di Aloe Vera nella prima fase vanno affiancate alle terapie (chemio, radioterepia, Immunoterapia) che prescrive l’Oncologo, per poi diventare uno stile di vita a tutti gli effetti.

Sono ormai note le proprietà antitumorali, contenute nel fungo Reishi ma anche nel Curcuma e nell’Aloe Vera.

Per quanto riguarda l’Aloe, viene usata da secoli con innumerevoli benefici.

In particolare è indicato l’Aloe gel, migliore rispetto al succo. Questa pianta fra le altre cose ha il potere di disintossicare l’organismo, condizione ideale anche per iniziare una eventuale terapia. Spazza via le cellule morte. Potenzia e riattiva le difese immunitarie, stimola la produzione di globuli bianchi, che oltre a distruggere batteri e cellule tumorali, producono a loro volta agenti immunitari come l’interferone e l’interluchina.

È l’Aloe Arborescens ad essere un potente antitumorale

Aloe Gel – Dna Solutions                                  Reishi

x300_094

 Leggi anche   

Green Economy  Polveri sottili e metalli pesanti

Il Segreto della Longevità